Game over

ImageAmore mio, sono quasi 3 mesi che stiamo insieme. Dopo 3 mesi un feto è al sicuro, un uomo invece non lo è mai. Ecco perciò le condizioni del nostro fluido interscambio:

  1. Copriti
  2. Meglio
  3. Diciamo che va bene, non ho pazienza. Niente uscite separate.
  4. Niente viaggi separati
  5. Lo so da me che niente uscite implica niente viaggi. Era giusto per ribadire che sei in prigione. Niente amici.
  6. No, nemmeno amici virtuali
  7. Non ti rispondo nemmeno alla domanda sugli amici immaginari perché a questo punto (il punto 8, se non erro) credo che tu ti stia prendendo gioco di me
  8. Hobby sì, ma a patto di non dargli troppa importanza
  9. Sono poche le cose che ti proibisco esplicitamente, per tutte le altre vale la proibizione implicita

Ora di sicuro usciranno dalle fogne tutti quelli che stanno ancora digerendo il primo, di decalogo, intonando “Che male c’è? … che c’è di male?”, vi rispondo immantinente: le corna. Le corna sono una realtà. La storia ci riporta infatti 2 casi di tradimento: quello di Dorabella e quello di Fiordiligi. Perché é successa una cosa simile? È presto detto: a nessuno interessa il perché. Nè me ne faccio nulla di una legge che puó essere osservata come infranta un giorno senza preavviso. E dato che il grado di consunzione del vincolo amoroso non si puó controllare come qualunque uomo assennato farebbe con le pastoie di un animale, non mi rimane che impastoiarti davvero, e se questo significasse alla lunga perderti, così sia, mi abituerò a piangerti un poco al giorno piuttosto che alla fine tutto insieme. Fammi sapere se ti va bene, in caso passo stasera a decidere il tuo hobby.